Pirandelliana

5 – PIRANDELLIANA

Tre grandi classici del teatro di Luigi Pirandello in tre versioni assolutamente innovative e originali. Carlo Cecchi, grande attore e regista, si cimenta con un Enrico IV lontano dall’ortodossia degli spettacoli pirandelliani visti recentemente sul palcoscenico del Teatro Verdi di Pordenone. Il suo sarà un Enrico destabilizzante, imprevedibile e per questo imperdibile.

Spiro Scimone prova - e con successo, viste le osannanti recensioni dei critici al Napoli Teatro Festival di quest’anno - a riscrivere i Sei personaggi in cerca di autore. Il gioco del teatro nel teatro viene esaltato dalla regia di Sframeli e dalla drammaturgia di Scimone il quale, lasciando la sua scrittura sempre in bilico tra il comico e il tragico, rende un omaggio rispettoso e poetico al grande agrigentino.

Roberto Latini, attore e regista di grande caratura, trasforma l’ultimo dramma incompiuto di Pirandello, I Giganti della montagna, in un one man show, assumendosi la sfida di interpretare tutti i ruoli. Un esperimento interessante e decisamente provocatorio per gli spettatori: mai infatti, si è visto sui nostri palcoscenici un testo pirandelliano realizzato così.


 

SPETTACOLI DI RIFERIMENTO:

Teatro Comunale Giuseppe Verdi di Pordenone:
- Enrico IV
- Sei
- I giganti della Montagna

 

LINK DI APPROFONDIMENTO:

ENRICO IV
delTeatro.it
La Stampa
Lo sguardo di Arlecchino

SEI
Teatro.it
Pane Acqua Culture, PAC Magazine di arte e culture
Il Manifesto
Sicomunicazione News

I GIGANTI DELLA MONTAGNA
Sipario
Saltinaria.it, Esplora l’arte, senza confini
Persinsala, Cultura e critica teatrale
Web TV Belicina