abc del teatro

Pausa

Ogni recitazione del testo drammaturgico fa ricorso a un certo numero di pause. Le pause contribuiscono a stabilire il ritmo; esse strutturano, tonificano e animano l’enunciazione dell’attore e della messa in scena. Sono più o meno motivate dalla situazione psicologica; possono costituire punti di rottura, accrescendo la tensione, preparando un effetto o introducendo un vuoto in cui s’insinuano facilmente riflessione e sconforto.

Guarda il video >>